Le Origini del Comune di Zibello

Navigare Facile

Storia di Zibello

Originariamente, come dimostrano i numerosi ritrovamenti, Zibello fu sede di insediamenti preromani e romani la cui esistenza è dimostrata anche dai molti segni riscontrabili sul territorio. Se si dovesse però parlare di una vera e propria storia di Zibello, si dovrebbe però partire dal periodo Medioevale, durante il quale la zona fu soggetta al potere di Cremona.

Allora, l'area trovava il proprio centro amministrativo e religioso nella città di Pieve dalla quale dipendevano dunque tutti i borghi, Zibello compreso. Divenuta feudo e retta dai Bariano e poi dai Sommo, Pieve crebbe così conquistandosi un elevato grado di autonomia e potere fino ad ottenere l'affidamento delle terre alla destra del Po. La crescita del "caput feudi" e dei borghi ad esso legati si protrasse così fino al XIV secolo, quando Pieve, distrutto il castello, venne tolta alla dominazione della famiglia Sommi per essere invece affidata i Rossi. Questo passaggio segnò la fine dello splendore di Pieve che conobbe presto un rapido declino in favore del borgo di Zibello.

Dove

Zibello, per quanto fosse ancora un centro minore dell'area padana, rappresentò comunque una forte e ben organizzata fortezza e nel 1249 vide salire alla guida tel territorio il marchese Umberto Pallavicino detto "il Grande". Costui fu solamente il primo di una lunga serie di eredi che ressero Zibello e rappresentò l'inizio di una rinascita grazie alle numerose opere messe in atto al fine di migliorare il territorio e l'urbanistica del castello e delle sue terre. Nel XV Zibello arrivò così ad avere un proprio corpo di leggi e, successivamente a divenire capitale di una minuscola signoria comprendendo anche le piccole frazioni di Sa Croce, Ragazzola e Pieve Ottoville.

Finalmente, nel 1499, Zibello ed i comuni allora sotto il controllo di Cremona passò finalmente sotto il controllo amministrativo della città di Parma ma le famiglie che ressero il comune poco si curarono di esso lasciando cadere in rovina l'antica rocca. Zibello, in fine, fu in grado di rinascere grazie al marchese Antonio Francesco Pallavicino che, tra il 1742 ed il 1807, si impegnò in opere di miglioramento urbanistico e si avvicinò al popolo in modo da creare con esso una più stretta relazione.

  • comuniitaliani.it - Il Motore di Ricerca dei Comuni d'Italia. Tutte le informazioni sui Comuni Italiani
  • langhirano.org - Il comune di Langhirano, a pochi chilometri da Parma, è noto come la patria dell'ottimo prosciutto DOP. Un sito dedicato alla cittadina in provincia di Parma, ai luoghi da visitare nel centro storico e al Castello di Torrechiara di Langhirano.
  • fidenza.org - Il Portale sul comune di Fidenza in provincia di Parma, ricco di storia e di fascino, rinomato per la cucina e sede dell'associazione Terre Verdiane.
  • bedonia.net - Sito dedicato a Bedonia, suggestiva località situata in provincia di Parma, con informazioni sulla cittadina, cenni storici e luoghi da vedere.
  • salsomaggioreterme.org - Il sito dedicato a Salsomaggiore Terme, fra le strade della belle epoque.

 

Siti Dove Compro Passatempi Food Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio